Breaking news

Sei in:

Pesce spada “scaduto” dal Portogallo venduto come fresco nel Salernitano. I servizi veterinari dell’Asl scoprono la frode

Smascherata una frode alimentare sull’asse Portogallo-Vallo di Diano. Gli uomini del servizio veterinario igiene alimenti di origine animale dell’Asl di Salerno hanno scoperto che un’azienda importatrice di prodotti ittici del Vallo di Diano falsificava le etichette apposte su di una tonnellata di tranci di pesce spada congelato e pescato in Argentina.

In pratica, la merce è giunta dal Portogallo già con etichette false indicanti la scadenza aprile 2016. I medici veterinari dell’Asl, dopo avere scoperto la frode alimentare, hanno obbligato la ditta valdianese a mettere in commercio la merce con etichette indicanti la reale scadenza, ovvero 2 febbraio 2015. L’azienda valdianese, nello scorso mese di dicembre, incurante dell’obbligo, ha immesso sul mercato a dettaglio il prodotto ittico con le etichette contraffatte indicanti scadenza aprile 2016. Al termine delle indagini, la procura della Repubblica di Lagonegro ha disposto l’immediato sequestro di tutto il prodotto ittico già venduto a diversi supermercati ed esercizi commerciali ubicati in Campania, Basilicata, Calabria e Puglia. Il titolare dell’azienda importatrice valdianese deve rispondere di frode in commercio.

Il Corriere del Mezzogiorno – 26 febbraio 2015 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top