Breaking news

Sei in:

Riforma Pa. Mancata convocazione, la Cosmed scrive a Renzi e Madia: la dirigenza non può essere esclusa dal confronto

COSMeD, FP CIDA, CONFEDIR hanno inviato una lettera al Presidente del Consiglio, al Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio e al Ministro della Pubblica Amministrazione sulla mancata convocazione delle Confederazioni generali della Dirigenza alla riunione per la riforma della Pubblica Amministrazione di ieri.

“Si prende atto del fatto che la Presidenza del Consiglio ha convocato le Confederazioni CGIL, CISL, UIL e UGL per discutere in merito alla riforma della Pubblica Amministrazione.

L’esclusione delle altre Confederazioni rappresentative, in particolare quelle della Dirigenza, rappresenta una scelta politica preoccupante tenuto conto dell’importanza e delle ricadute della riforma in discussione proprio sulla Dirigenza.

Ricordiamo che il 70% dei dirigenti della Pubblica Amministrazione sono rappresentati da sigle diverse da quelle convocate e che il 60% è iscritto alle scriventi Confederazioni.

Il fatto che le confederazioni della Dirigenza non abbiano proclamato scioperi generali o di settore non dovrebbe costituire elemento di esclusione dal tavolo della discussione con il Governo.

Ci auguriamo che il futuro assetto della dirigenza pubblica non venga realizzato escludendo proprio i diretti interessati o peggio concertato con altri.

Segnaliamo che dopo il deposito del Disegno di Legge in oggetto nessun incontro è stato programmato per approfondire la discussione nel merito con le organizzazioni rappresentative della Dirigenza, che con l’occasione chiedono di aprire uno specifico tavolo per le figure dirigenziali.

In ogni caso giudichiamo inaccettabile la distinzione tra tavoli politici, dai quali siamo stati esclusi, e tavoli tecnici subordinati.

Ribadendo la preoccupazione, condivisa dai nostri associati, restiamo in attesa di una risposta da parte del Governo, ricordando in ogni caso che l’esclusione della componente dirigenziale non contribuisce certamente a favorire i processi di riforma del Paese.

Distinti saluti

Costantino Troise – Segretario Generale COSMED

Giorgio Rembado – Segretario Generale FP CIDA

Stefano Biasioli – Segretario Generale CONFEDIR”

18 novembre 2014 

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top