Breaking news

Sei in:

Sarà rioperata bimba azzannata husky. Prognosi riservata e condizioni critiche

La piccola è stata aggredita sabato dall’husky a Pistoia. E’ stata riattaccata alle macchine perchè non è in grado di respirare autonomamente

E’ stata intubata per evitare un eccessivo sforzo e per prepararla a un nuovo intervento chiurgico la bambina di due mesi azzannata due giorni fa alla testa da uno dei cani husky di famiglia. E’ quanto si apprende dall’ospedale Meyer di Firenze dove è ricoverata in rianimazione.

La piccola è stata riattaccata al respiratore. E’ sempre in prognosi riservata dopo l’aggressione alla testa a Pistoia, le sue condizioni sono definite critiche. La bambina dovrà tornare in sala operatoria per le fratture alla testa causate dai morsi dell’animale.

I carabinieri di Pistoia hanno prelevato il cane, un husky che era stato chiuso nell’abitazione, nell’alta Valdibure (Pistoia), dove la piccola è stata aggredita. Il destino dell’animale, che era stato preso dalla famiglia in un canile di Roma, sarà deciso dall’autorità sanitaria al termine di tutte le valutazioni sul caso.

La bambina è stata morsa dal cane di famiglia mentre si trovava sul letto dei genitori. Nella stanza c’era anche la madre. Poi la corsa in ospedale, prima a quello di Pistoia e poi a Firenze.

Il cane, un husky è stato affidato in custodia domestica ai genitori della piccola, suoi proprietari, per 10 giorni. Durante questo periodo l’animale, che a dispetto di quanto accaduto ieri viene descritto come mite e buono, sarà sottoposto a dei test comportamentali. Lo riferisce l’Asl 3 di Pistoia, aggiungendo che al termine dei 10 giorni spetterà agli stessi proprietari decidere se tenere l’animale, affidarlo ad una struttura o eventualmente a un’altra famiglia.

Repubblica.it – 17 settembre 2012

 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top