Breaking news

Sei in:

Società di cacciatori di teste per selezionare i direttori delle Usl. Zaia sceglierà poi tra i trenta rimasti in lizza

1a1a1_0aaaaaaaaselezione-personaleI cacciatori di teste stanno per arrivare. Ieri, nel corso di una conferenza stampa indetta a Palazzo Balbi, il presidente della Regione Luca Zaia ha annunciato come verranno scelti i 22 direttori delle aziende sanitarie venete e il segretario generale che, quasi sicuramente, sarà ancora Domenico Mantoan. Il nome della società dei cacciatori di teste (Exhecutive Search), chiamata per saper individuare i migliori professionisti in concorso, si saprà tra una quindicina di giorni. Una volta nominata dovrà fare una prima scrematura dei 270 curricula pronti per essere passati al setaccio. I candidati saranno messi on line con tanto di percorso professionale e uno spazio dedicato anche a chi li sponsorizza in modo che tutto sia svolto in nome della trasparenza.

Poi sarà Luca Zaia in persona a prendere il plico della trentina di candidati rimasti e a incontrarli uno a uno, per un colloquio vis à vis. Conflitto di interessi? Per Zaia è la procedura naturale che applica ogni azienda alla ricerca del personale. Propensione alla squadra, piglio manageriale, obiettivi da raggiungere e, soprattutto, un alto profilo di umanità dato che l’interlocutore più importante rimane il popolo che si incontra tra le corsie. Sono queste le caratteristiche che dovranno avere secondo Zaia i nuovi direttori che verranno nominati prima del 31 dicembre 2012. Il compenso per loro andrà dai 120 mila ai 150 mila euro con tanto di premi a fine anno (dallo 0 al 20%) che attualmente non sono verranno erogati per quelli in carica, data la crisi.

Nonostante il piano socio sanitario sia stato impugnato dal Governo si procede diritti con la riorganizzazione del servizio sanitario, almeno fino a quando la Corte Costituzionale non interverrà per cambiare nero su bianco i punti che non hanno convinto che per Zaia riguardano solo aspetti giuridici e non di contenuto.

Il Mattino di Padova – 1 settembre 2012

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top