Breaking news

Sei in:

Trattato Usa-Ue: salute a rischio. Intervista a Roberto De Vogli (Università di California): il Ttip potrebbe minacciare cibo, sanità, ambiente e democrazia

Nel 2016, secondo l negoziatori, si concluderà l’accordo tra Usa e Ue sul Ttip, il Trattato transatlantico per II commercio e gli investimenti che mira all’omogeneizzazione delle regole su prodotti alimentari, salute e tanti altri settori, per consentire a più beni e servizi di essere esportati. Roberto De Vogli dell’Università di California  sta preparando uno studio sui potenziali effetti sulla salute dell’accordo che verrà pubblicato sulla rivista “Epidemiologia e Prevenzione” dell’Associazione Italiana di Epidemiologia.

Quali sono i rischi per la salute con II Ttip? “Una prima area di rischio è la potenziale privatizzazione della sanità e l’omogeneizzazione delle regole dei brevetti sul farmaci, che può portare a un aumento dei prezzi dei medicinali, molto più cari negli Usa che in Ue. Poi c’è il consumo di alcol e tabacco, In particolare a causa di una clausola del trattato che permetterebbe alle aziende di far causa al Paesi che approvano leggi contro i loro profitti, tutelati invece dal trattato: questo ha permesso ad esempio alla Philip Morris dl citare l’Uruguay e l’Australia per le leggi sulle etichette di avvertimento sui pacchetti di sigarette”.

Continua a leggere su Altroconsumo

4 febbraio 2016

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top