Breaking news

Sei in:

Apicoltura, è tempo di aggiornare l’anagrafe. Entro il 31 dicembre 2022 c’è l’obbligo di dichiarare gli alveari posseduti

Per chi non l’avesse già fatto, ci sarà ancora tempo fino al 31 dicembre 2022 per fare la denuncia annuale della consistenza degli alveari posseduti alla Banca Dati Nazionale (Bdn) dell’Anagrafe Apistica.

La denuncia annuale degli alveari posseduti e della loro ubicazione è un obbligo di legge per chiunque possegga anche un solo alveare, a qualsiasi titolo e per qualsiasi scopo.

L’obbligo infatti riguarda tutti i possessori di alveari, sia che abbiano partita Iva agricola, sia che allevino le api per autoconsumo, o per scopi didattici o scientifici, o per altri motivi, come per usarle esclusivamente per l’impollinazione guidata.

Le api da miele infatti sono animali zootecnici e ogni alveare, in quanto capo zootecnico, deve essere registrato e censito in modo che le autorità veterinarie possano avere un quadro il più possibile completo del numero di alveari e della loro distribuzione sul territorio, sia per motivi statistici, sia per motivi sanitari.

Nella denuncia deve essere indicato il numero degli alveari posseduti, deve essere individuato un numero per ogni apiario e devono essere riportate le coordinate geografiche di ogni apiario.

Inoltre c’è l’obbligo di esporre il cartello identificativo in prossimità dell’apiario, cartello che si deve scaricare in formato A4 dal proprio account della Bdn.

La mancata denuncia o la mancata esposizione del cartello identificativo può essere sanzionata con multe che vanno da mille a 4mila euro.

La denuncia può essere fatta direttamente dagli apicoltori o delegando l’adempimento a una associazione di categoria o ad un professionista abilitato.

Per farla da soli, i singoli apicoltori devono accedere alla propria area riservata sul portale del Sistema Informativo Veterinario gestito dal Ministero della Salute, oppure, se è la prima volta, richiedendo un account per poter iniziare a operare autonomamente sul portale.

Per informazioni o problemi sul funzionamento del Sistema Informativo è possibile scrivere all’indirizzo csn@vetinfo.it o chiamare il numero verde 800 082280 attivo dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 20:00 e il sabato dalle 8:00 alle 14:00.

La denuncia annuale della consistenza degli alveari, oltre ad essere un obbligo, sta diventando anche una opportunità per chI fa apicoltura a livello professionale o semiprofessionale.

Sul numero degli alveari denunciati entro il 31 dicembre infatti si stanno basando i vari contributi destinati agli apicoltori. Un motivo in più per fare la denuncia e farla in modo corretto.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top