Breaking news

Sei in:

Giunta veneta blocca nomine dei direttori di struttura complessa nelle Asl fino al 31 dicembre 2012

1a1a7_logo-venetoLa Giunta regionale del Veneto, riunitasi venerdì a Trieste in occasione della “Trilaterale” con Friuli Venezia Giulia e Carinzia, ha deciso di bloccare fino al 31 dicembre prossimo le procedure di nomina dei primari nelle Ullss. Ne ha dato notizia il presidente Luca Zaia, incontrando i giornalisti al termine della seduta. «Si tratta di una scelta di buon senso – sottolinea Zaia – con la quale evitiamo di creare situazioni e posizioni precostituite che, alla luce della grande riforma sanitaria complessiva che sta prendendo corpo, potrebbero rivelarsi inopportune o improduttive. Da qui a fine anno – aggiunge Zaia – la nostra sanità è attesa da importanti svolte: tra tutte il nuovo piano Sociosanitario con le schede ospedaliere che ne deriveranno e la scadenza naturale dei contratti dei direttori generali delle Ullss con le relative nuove nomine».

«Quando il nuovo assetto della sanità veneta sarà delineato – prosegue Zaia – allora si potrà procedere all’individuazione dei nuovi professionisti da inserire alla guida delle unità complesse. Nessun provvedimento punitivo per chicchessia e nessun taglio – tiene a precisare Zaia – perché non incide sulla qualità dei servizi erogati e tanto meno sul funzionamento dei reparti».

«Una scelta opportuna – secondo l’assessore alla sanità Luca Coletto – che ci permetterà di definire al meglio la nuova geografia della sanità veneta con raziocinio e senza gravare il sistema di figure apicali che necessariamente andranno abbinate alle dotazioni che deriveranno dalle schede ospedaliere».

«E’ ovvio – aggiunge Coletto – che abbiamo previsto la possibilità di derogare al blocco: in presenza di evidenti ed urgenti necessità, la Giunta potrà infatti autorizzare la nomina di un primario dove questa figura risulti fondamentale per garantire il buon funzionamento di una struttura. Oggi – conclude Coletto – abbiamo anche deciso di mantenere aperta la possibilità di assumere personale medico ed infermieristico ove questo serva per continuare a garantire i Livelli Essenziali di Assistenza, mentre viene confermato il blocco totale delle assunzioni di personale amministrativo».

fonte: Regione del Veneto – 16 marzo 2012

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top